Menu

Meno lotteria, più scommesse sportive



slot machineSempre meno persone in Germania giocano alla lotteria, le scommesse sportive illegali sono in piena espansione soprattutto fra i giovani e tale fenomeno è motivo di preoccupazione, dicono gli esperti.
Il numero di partecipanti al gioco d’azzardo in Germania continua a diminuire, mentre dieci anni fa, il 55% dei tedeschi affermava di aver giocato d’azzardo almeno una volta negli ultimi 12 mesi, secondo i dati del sondaggio più recente condotto nel 2015, la cifra è appena inferiore al 38%.
I valori ottenuti sono tratti dal sondaggio effettuato del Centro Federale per l’educazione sanitaria; sono state intervistate 11.500 persone di età compresa tra 16 e 70 anni.
Lo studio rileva un continuo calo della partecipazione alla lotteria, tuttavia, un aumento è stato rilevato tra i giocatori nell’Euro Jackpot.
Un numero crescente di giocatori è stato anche registrato nelle cosiddette “lotterie istantanee”, come i gratta e vinci, in cui i partecipanti possono vedere immediatamente se hanno vinto.
Tuttavia, il responsabile del dipartimento del Centro Federale, Peter Lang ha avvertito che le Slot machine sono ancora lo stile di gioco preferito da quei giocatori che mostrano un comportamento problematico o patologico nei confronti del gioco d’azzardo.
Più del 40% di questo gruppo gioca alle slot machine, circa il 23% gioca nei Casinò, poco meno del 20% dichiara di aver fatto scommesse sportive.
Secondo Lang, le scommesse sportive illegali giocano un ruolo sempre più importante, specialmente tra gli adolescenti compresi fra i 18 e i 20 anni, il fenomeno è più che raddoppiato tra il 2013 e il 2015 nel ramo dell scommesse sportive illegali a poco meno del 14%.
Nel complesso, gli uomini affetti da ludopatia risultano essere quattro volte di più rispetto alle donne.
Lang durante la presentazione dello studio a Berlino ha detto che la popolazione totale affetta da ludopatia va da 300.000 a 675.000 persone.
Barbara Becker, Presidente del gruppo di lavoro per la prevenzione delle dipendenze, ha affermato che la protezione immediata di bambini e adolescenti, soprattutto nelle lotterie istantanee offerte ai punti vendita della lotteria, doveva essere ulteriormente migliorata.
Gli adulti dovrebbero essere più consapevoli del fatto che tali biglietti non hanno niente a che fare con la fiera dove si può vincere un orsacchiotto.