Guerra fra Casinò in Delaware

La concorrenza spietata fra stati americani per quanto riguarda i Casinò stà letteralmente schiacciando il Delaware con i suoi tre Casinò con un’entità tale che nessuno poteva mai immaginare.
Calcolate che tutto lo stato è nato e cresciuto con gli enormi proventi dei Casinò, era una vera e propria gallina dalle uova d’oro ma tutto questo è durato sino a quando non vi era nessun concorrente nelle vicinanze.
Ora la prodigiosa gallina è profondamente malata, schiacciata dalla Pennsylvania e dal Maryland.
Potremmo dire che chi la fa l’aspetti, il Delaware stà subendo lo stesso trattamento che lui fece negli anni novanta ad Atlantic City.
Fra poco tempo il Southeastern Pennsylvania avrà ultimato ben cinque Casinò e Eastern Maryland altri quattro.
Sembrerebbe che fra i tre contendenti quello più destinato a soccombere sia proprio il Delaware.
Lo stato non può rinunciare agli introiti dei suoi Casinò e in questi giorni si stanno svolgendo varie riunioni per cercare di trovare una soluzione al problema.
Una soluzione che potrebbe esere adottata è quella di abbassare le tasse.
I ricavi che la Tesoreria dello Stato riceve sono semplicemente di una tassa di monopolio quindi non ci sono molti margini di lavoro, oltre questo il fatto di creare una diversità di tassazione potrebbe creare problemi futuri.
Il problema è sostanzialmente uno solo, fino a che i tre Casinò del Delaware, il Delaware Park, l’Harrington e il Dover Downs erano i soli nel raggio di 100 chilometri tutti stavano bene e si arricchivano, ora che la concorrenza è nelle vicinanze non è più così.
Vedremo se riusciranno a trovare qualche soluzione al problema o se soccomberanno alla prima difficoltà.

fonte casinoitalianionline.net